Translate

lunedì 14 febbraio 2011

Lisbona per le feste e non solo....


Lisbona, città capitale del Portogallo, possiamo ammirare:
fotografia lissabon vasco-da-gama-turm
il quartiere dell’Alfama, l’unico rimasto della Città Vecchia distrutta da un violentissimo terremoto nel 1755;
il quartiere di Belèm, nella parte occidentale della città;
il Barrio Alto, nella parte alta della città, zona caratteristica con le sue strette viuzze, i suoi antichi palazzi e la sua vivace vita notturna;
il Castello di san Giorgio che sorge sui resti dell’antica acropoli cittadina, nel cuore dell’Alfama;
il Parco Edoardo VII, il più grande parco pubblico della città, meta prediletta dei portoghesi durante le calde e assolate giornate estive;
la Torre di Belèmcostruita in stile manuelinoè addossata lungo la riva del fiumeTago ed attualmente è un gioiello d’arte che permette di godere di un’ampia vista della città;
altra torre famosa molto più recente è la Torre Vasco de Gama, sempre nelle vicinanze del Tago;
il Monastero di san Girolamo, splendido esempio di architettura manuelina, in cui si conservano le spoglie di importanti uomini portoghesi (Vasco de Gama su tutti);
il Giardino Botanico, ricco di numerose piante rare ed esotiche;
il Cristo Rei, che non è altro che una riproduzione in dimensioni ridotte del più celebre Redentore di Rio de Janeiro;
i bei palazzi del centro storico, quasi tutti decorati con le azulejos, le maioliche dipinte tipiche del Portogallo;
l'Oceanário, il più grande acquario d'Europa;
il Museo dell’Azulejos, dove sono raccolte una gran quantità di maioliche dipinte;
il Museo Gulbenkian, in cui sono conservate numerose opere d’arte raccolte nel XX secolo da Caluste Gulbenkian, un famoso uomo politico portoghese;
il Museo di Arte Antica, dove, insieme alle raccolte di arte portoghese, è possibile ammirare alcuni dei maggiori capolavori dell’arte mondiale;
http://www.maria.percoco.travelpromotionviaggi.it/
il Museo Nazionale di Archeologia, con una sezione dedicata anche al mondo egizio;
Il Museo del Fado, con sale interattive dedicate alla storia della musica tipica portoghese;
il Centro Cultural de Belem, nel quale vengono ospitati eventi culturali di ogni genere;
l'Oriente Station, una delle stazioni più moderne ed avvenieristiche d'Europa;
l'Estadio da Luz, completamente ristrutturato per gli Europei del 2004;
da non perdere, infine, a pochi chilometri da Lisbona, il bellissimo borgo medievale di Sintra.